Category: parchi e riserve naturali

Il periodo migliore è il mese di febbraio e i posti sono la  foresta di Sinharaja  dove vivono circa 160 specie di uccelli, le Knucles ranges. il Bundala, l parco nazionale di Bundala, nella zona umida, il parco nazionale di Yala, il Kumana National Park, il Muthurajawela Marsh e la zona umida della laguna di…

Call of the Wild – il richiamo della foresta

1. giorno: incontro all’aeroporto di Colombo con il nostro rappresentante e la vostra guida/autista che starà con voi per tutta la durata del vostro tour. Sistemazione in albergo.  Se lo desiderate potrete riposarvi nel vostro albergo oppure potrete effettuare una visita della città di Colombo. Pernottamento a Colombo. 2. giorno: dopo una abbondante prima colazione…

Bundala National Park : si trova sulla costa meridionale fra le località di Tissamaharana e Hambantota ed è grande 6.216 ettari Chundikkulam  Bird Sanctuary: si trova sulla costa orientale ed è vasto 11.150 ettari Flood Plains National Park:  è situato a nod-est di Polonnaruwa ed è grande 17.000 ettari Gal Oya National Park: è situato…

Bundala National Park : da maggio a settembre Gal Oya  National Park: da dicembre: da dicembre a settembre Horton Plains National Park: gennaio, febbraio e marzo Kaudulla National Park: da agosto a dicembre Knuckles Range: da dicembre a maggio Lunugamvehera National Park: da maggio a settembre Minneriya National Park : da giugno a a settembre…

Questo piccolo parco si trova a poca distanza da Aurugam Bay e permette di osservare elefanti e  numerosi uccelli acquatici, pellicani e cicogne. Nei mesi di luglio e agosto si radunano al bacino  branchi di elefanti che mangiano l’abbondante erba. Nei dintorni si trovano le rovine di Magul Vihara che risalgono al 5° secolo

I parchi nazionali hanno lo scopo di proteggere la fauna selvatica. Vi si può entrare per osservare e studiare la fauna e la flora solo con un permesso rilasciato dal direttore del Wildlife Conservation. I Parchi Nazionali di Horton Plains rappresentano gli ecosistemi montani della zona umida. Il parco delle isole Hikkaduwa e Pigeon sono…

Il territorio protetto della fauna selvatica  dello Sri Lanka è di circa il 22% dell’intera superficie dell’isola. I parchi nazionali sono 16 ma non tutti sono aperti ai visitatori. L’atmosfera che si respira nei parchi ci da un’idea di come doveva essere l’isola prima di essere abitata dagli uomini. Gli elefanti si muovono liberamente in…

La foresta pluviale di Sinharaja, dichiarata  dall’ UNESCO Patrimonio dell’ Umanità è l’ultimo tratto di foresta vergine di Sri Lanka.  La riserva si estende per cica 30 km  nella zona meridionale collinare e rappresenta un chiaro esempio di biodiversità.  Merita assolutamente una visita per chi è in cerca di una autentica esperienza nella giungla. Offre…

Lo Sri Lanka è un vero paradiso per gli ornitologi. Sono state registrate ben 427 specie di uccelli, di cui 250 sono ” non migratorie” e 24  si trovano solamente qui. La maggior parte di questi uccelli si trova sia nelle zone umide, come il merlo di Ceylon, sia nelle regioni montagnose, come il tordo…